Emergenza Coronavirus: Info utili

copy-of-save-the-date-20-4

 

Ambasciata d’Italia a Sofia – Ultimi aggiornamenti ufficiali

Misure per ingresso in Italia dalla Bulgaria: 

I

Dal 16 dicembre, per entrare in Italia anche da uno Stato membro dell’Unione Europea, PRIMA DELL’ARRIVO è NECESSARIO:

  • esibire l’esito negativo di un test molecolare (PCR) effettuato entro 48h dall’ingresso;
  • oppure, alternativamente, esibire l’esito negativo di un test antigenico effettuato nelle 24h precedenti all’ingresso.

L’obbligo di tampone vige ANCHE per chi è in possesso di Certificazione Verde, derivante da vaccinazione o da guarigione.

Per coloro che non sono in possesso di Green Pass, una volta entrati in territorio italiano, è obbligatorio sottoporsi ad una quarantena di 5 giorni ed effettuare un test antigenico o molecolare al termine del suddetto periodo. Se il tampone avrà esito negativo si potrà circolare liberamente nello Stato italiano.

Inoltre, ricordiamo che è necessario compilare ed esibire l’European Digital Passenger Locator Form Modulo di localizzazione Passeggero Digitale Europeo (European Digital Passenger Locator Form – dPLF) prima del proprio ingresso nel Paese.

Infine, per maggiori informazioni circa la normativa vigente per gli ingressi dall’estero in Italia е le eccezioni all’obbligo di isolamento fiduciario, si raccomanda sempre di consultare il sito “Viaggiare Sicuri”, oltre che la pagina dedicata dell’Ambasciata d’Italia a Sofia.

Misure per ingresso in Bulgaria da Italia:

Ingresso  in Bulgaria da Paesi ad alto rischio COVID tra cui l’Italia:

All’ingresso i viaggiatori provenienti dall’Italia dovranno presentare obbligatoriamente:

Un certificato di completamento del ciclo vaccinale o di guarigione

ASSIEME A

un test PCR negativo al COVID effettuato massimo 72 ore prima dell’ingresso nel Paese.

Non sono riconosciuti i test antigenici.

I cittadini bulgari e i residenti nel Paese, assieme ai famigliari, che presentano solo UNO dei documenti indicati, sono ammessi nel Paese. Saranno sottoposti a isolamento obbligatorio di 10 giorni, il quale potrà essere revocato attraverso la presentazione di un PCR negativo effettuato almeno 72 ore dopo l’ingresso nel Paese.

I cittadini bulgari e i residenti nel Paese, assieme ai famigliari, che non presentano neanche uno dei documenti indicati sono ammessi nel Paese e sono sottoposti a quarantena di 10 giorni.

Per ulteriori e più dettagliate informazioni riguardo l’ingresso in Bulgaria anche da Paesi differenti dall’Italia, Vi invitiamo a prendere visione del sito dell’Ambasciata d’Italia a Sofia.

——-

Lettera di Luca Serena, Presidente Confindustria Est Europa, al Ministro Luigi di Maio

Lettera aperta al Ministero della Salute italiano e al Comitato Tecnico Scientifico

Aggiornamento: seconda Lettera congiunta al Ministero della Salute

  • Vi segnaliamo che Deloitte Bulgaria, azienda Associata a Confindustria Bulgaria, ha avviato l’iniziativa “Crisis Helpdesk 4U”. Un help desk gratuito per rispondere alle domande più frequenti sulle questioni legali e fiscali in un contesto così variabile a causa dell’emergenza COVID-19. Deloitte Bulgaria vuole supportare le aziende e aiutare tutti coloro che stanno avendo difficoltà nel gestire il susseguirsi nel Paese di misure e manovre che possono avere un forte impatto sui business aziendali. Per maggiori informazioni e per prenotare una consulenza vi invitiamo a inviare una e-mail a: cebghelpdesk4u@deloitte.com
  • Il nostro associato Studio legale Tzvetkova & partners, data la delicata situazione economica e sociale che la Bulgaria sta vivendo, ha deciso di fornire consulenza gratuita ai nostri associati su temi riguardanti il lavoro (smart working, sicurezza sul lavoro, ecc..); le attività commerciali (rescissione di accordi in essere, sanzioni, ecc..); i viaggi (cancellazione e rimborso delle prenotazioni); i trasporti (problemi di consegne, ordini annullati); la privacy e il fisco. Per maggiori informazioni e per prenotare una consulenza vi invitiamo a contattare lo Studio legale Tzvetkova & partners inviando una mail a: st.tzvetkov@tzp.bg. Di seguito alcuni documenti utili:

Employment law.update

Force majeure

Personal documents.Bg and foreigners

Tourism

Art.6 (INGLESE)

Tax law (INGLESE)

Cambiamenti Legge Stato di emergenza (INGLESE/BULGARO)

La misura 60/40 (INGLESE)

  • Il nostro Associato Djingov, Gouginski, Kyutchukov, Velichkov, ha avviato il progetto #WESUPPORTYOU. Lo studio DGKV supporterà con consulenza legale  PMI, imprenditori e start-up che offrono o intendono offrire prodotti e servizi innovativi volti a superare e ridurre gli effetti negativi causati dall’emergenza COVID-19.  Potete trovare maggiori informazioni sul sito dello Studio legale DGKV (link sito).
  • Il nostro Associato Studio legale Penkov & Markov fornisce costanti aggiornamenti sulle tematiche legali legate all’emergenza COVID-19. Qui trovate le nuove possibilità e condizioni legali relative a lavoratori e imprese in INGLESE e BULGARO.

La misura 60/40 al 1.04.2020 (INGLESE)

PM&P Agenzia delle entrate (INGLESE)

Sanità (INGLESE)

Mercato finanziario (INGLESE)

Le cause in corso (INGLESE)

  • GrECo Bulgaria EOOD, il broker assicurativo membro di Confindustria Bulgaria ha elaborato un materiale che riguarda le modalità per limitare i rischi nella situazione di emergenza.

Limirate i rischi (BULGARO)


Indicazioni del Ministero dell’Economia bulgaro:

Confindustria Bulgaria collabora con il Ministero dell’Economia bulgaro nella raccolta di informazioni sulla difficoltà che le aziende stanno vivendo in queste settimane, proprio per questo siete tutti invitati a segnalarci le problematiche a cui questa emergenza vi sta costringendo, così da permetterci di inviare un report puntuale al Ministero. Inoltre il Ministero si è detto pronto a supportare le aziende che producono materiale sanitario con forniture di materie prime anche dall’estero.
Confindustria Bulgaria invierà al Ministero dell’economia bulgaro una lista delle aziende associate in grado di fornire materiale medico/sanitario. Vi chiediamo di segnalarci se siete operanti anche in questo settore.

—————————————————————–

Siamo tutti invitati a seguire le indicazioni sanitarie e di precauzione/prevenzione indicate dalla autorità competenti, tenersi costantemente aggiornati è estremamente importante in questo momento di generale incertezza. Proprio per questo qui di seguito si riportano link utili dove poter avere informazioni ufficiali in tempo reale:

 

I comportamenti da seguire:

coronavirus_comportamenti-da-seguire

locandina-ministero-della-salute

come-lavarsi-le-mani

—————————————————————–

Di seguito in oltre, è disponibile una lettera aperta del nostro Presidente, Maria Luisa Meroni, dove riporta la posizione ufficiale dell’Associazione invitando tutti a proseguire le proprie attività, tenendo però sempre presenti le proprie responsabilità di imprenditori.

Lettera del Presidente Meroni

Intervista di Plovdiv24.bg al Presidente Meroni

Aggiornamento su temi economici e d’interesse delle imprese

Il carattere umanitario dell’epidemia da COVID-19 resta di gran lunga l’aspetto più urgente da trattare, ma purtroppo non l’unico: gli imprenditori hanno da subito manifestato forte preoccupazione per la diffusione dell’epidemia in Cina e in modo molto più marcato dopo la scoperta di focolai in Italia. Proprio per questo Confindustria sta costantemente monitorando l’impatto che l’emergenza sta avendo sulle nostre aziende. Qui di seguito il link al primo report sull’impatto economico dell’epidemia.

Qui il report per intero: Report