Assicurazioni settore Trasporti: Lettera aperta alle Istituzioni

trasporti-1

Il Gruppo settoriale Trasporti di Confindustria Bulgaria, con il supporto di 5 Camere bilaterali del Paese e l’Unione dei Vettori Internazionali, ha inviato una lettera ai Ministri dei Trasporti, delle Finanze e dell’Interno con la quale si chiede l’intervento del Governo a sostegno delle società di trasporti duramente colpite dalla pandemia Covid-19. Nello specifico, si è evidenziato come durante la quarantena queste società abbiano dovuto sospendere – o limitare pesantemente – le attività e lasciare quindi i propri veicoli fermi. In questa situazione, però, le rate delle assicurazioni “Responsabilità Civile” sono rimaste invariate sia nell’ammontare che nelle scadenze, a fronte di un rischio assicurativo decisamente minore. Il Codice delle Assicurazioni prevede la possibilità di una riduzione delle rate, ma non essendo un obbligo, le compagnie assicurative tendono a non applicarla. Le Associazioni chiedono un incontro con il Governo per discutere la possibilità o l’obbligo di applicazione delle riduzioni in caso di stato o situazione di emergenza come quella attuale e in casi simili nel futuro.