Assemblea Generale Straordinaria di Confindustria Bulgaria

whatsapp-image-2020-09-17-at-16-22-20

 

Mercoledì 16 settembre si è svolta l’Assemblea Generale Straordinaria di Confindustria Bulgaria nella quale sono stati rieletti gli organi associativi: Consiglio Generale, Collegio dei Probiviri e Collegio dei Revisori dei Conti.

Si è registrata una grande affluenza al voto nonostante la situazione della pandemia e della quarantena. Ha votato il 64, 78% delle Aziende associate aventi diritto di voto. Gli Associati che hanno partecipato al voto hanno rappresentato il 69, 20% dei voti ponderati totali, ossia 382 su 552.

Per il Consiglio Generale risultano eletti: Alessandro Geretto (con voti 274); Giovanni Martinelli (con voti 265); Ivo Ivanov (con voti 249); Roberto Zappa (con voti 231); Francesco Piccolo (con voti 221); Giovanni Paolini (con voti 209); Giuseppe De Francesco (con voti 135); Stefano Maldarizzi (con voti 64); Federica Dametto (con voti 62). Di seguito l’elenco dei candidati non eletti: Denitsa Mengova (con voti 49); Carlo Salamon (con voti 46); Francesco Frattini (con voti 40) e Rodolfo Roseto (con voti 36).

Per il Collegio dei Probiviri tutti i candidati sono risultati eletti: Renzo Martinelli (con voti 311); Aurelio Donati (con voti 271); Antonio Tarquinio (con voti 240), Sandro Ginetti (con voti 231); Daniele Pavan (con voti 108) e Marco Medici (con voti 73).

Anche per il Collegio dei Revisori tutti i candidati sono stati eletti: Stefano Romanaldi (con voti 293); Roberto Corciulo (con voti 292) e Ivan Palichev (con voti 105).

Al termine delle elezioni il Presidente di Confindustria Bulgaria, Maria Luisa Meroni, ha tenuto il suo discorso in cui ha affrontato il tema della mobilità tra Italia e Bulgaria, informando anche delle azioni intraprese verso le autorità italiane e bulgare, congiuntamente a Confindustria Romania e alla di Commercio italiana in Bulgaria.