VISITA NEL SUD OVEST DELLA BULGARIA

Si e’ svolta mercoledi’ 27 ottobre 2010 la visita di Confindustria Bulgaria nel Sud-Ovest della Bulgaria.
La giornata ha avuto inizio da Hadzidimovo, dove il Direttore Cassi ha visitato lo stabilimento di Bi&Bi, associata di Conf BG attiva da ormai venti anni nella produzione di scarpe.  Il titolare Pasquale Borgato, che segue l’azienda insieme alla moglie Lily e alla figlia Silvia, e’ Rappresentante Territoriale dell’associazione presso gli Oblast di Blagoevgrad e Kyustendil.
Cassi, Borgato e l’associata Bulgaria Therm hanno quindi incontrato il Sindaco di Hadzidimovo e successivamente il Vice Sindaco di Gotze Delchev Valeri Sarandev, il Presidente dell’associazione delle imprese di Gotze Delchev Dimitar Hristov e i rappresentanti dei media. Dagli appuntamenti, e’ emersa la dinamicita’ di una realta’ imprenditoriale, quella della zona tra Gotze Delchev e Hadzidimovo, dove il settore trainante e’ certamente quello calzaturiero, ma dove esistono anche possibilita’, per via della manodopera qualificata, nei settori della plastica, del pellet e nella produzione mobili. Nell’area operano, oltre a Bi&Bi, quattro aziende italiane che producono scarpe e due attive invece nel settore della plastica.
Nel pomeriggio si e’ invece svolto l’incontro tra la delegazione di Confindustria Bulgaria ed il Governatore di Kyustendil Lyubomir Anchev ed il Vice Governatore Daniela Godinova. Da parte di Conf BG, erano presenti, oltre a Cassi e Borgato, tre associate che operano a Kyustendil (Espansione, Gival, Modabulita) e tre associate interessate ad avviare collaborazioni e sinergie nella regione (Bulgaria Therm, Europrefabbricate, Studio legale Roussev). La delegazione di Conf BG ed il Governatore hanno avuto modo di dibattere apertamente sui problemi delle aziende italiane a Kyustendil, in un confronto che ha portato alla luce il problema della mancanza di politiche formative del personale nel settore calzaturiero e la necessita’ di avvicinare i giovani alle aziende. Per questo, Conf BG ed il Governatore hanno convenuto che Conf BG, in collaborazione con le aziende, realizzera’ a breve un memorandum delle problematiche piu’ significative delle proprie associate a Kyustendil, accompagnato da alcune proposte volte a migliorare la sinergia tra imprese e l’autorita’ regionale.