La Bulgartransgaz ha inaugurato il gasdotto Dobrich-Silistra. I lavori di costruzione sono stati realizzati dalla S.A.L.P

Galleria

 

Nella giornata di venerdì 9 ottobre, presso la nuova stazione di regolamentazione automatica del gas (AGRS) di Silistra, la società statale Bulgartransgaz EAD, operante nel settore della trasmissione del gas, ha inaugurato ufficialmente il nuovo gasdotto Dobrich-Silistra.
I lavori di costruzione del gasdotto sono stati portati a termine dalla S.A.L.P, società italiana associata a Confindustria Bulgaria e specializzata nella realizzazione di metanodotti, oleodotti, ossigenodotti e acquedotti. L’inaugurazione si è svolta alla presenza del Primo Ministro Boyko Borisov, del Vice Primo Ministro per i Fondi Europei e le Politiche Economiche Tomislav Donchev, del Ministro dell’Energia Temenuzhka Petkova. Alla cerimonia hanno partecipato l’Amministratore Delegato della S.A.L.P. Fabrizio D’Alessio, il Console Onorario a Varna Antonio Tarquinio, il quale ha portato i saluti dell’Ambasciatore d’Italia Marco Conticelli, e Valentin Scheider e Matteo Colangeli della Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo (BERS). In rappresentanza di Confindustria Bulgaria erano presenti all’inaugurazione il Presidente dell’Associazione Pietro Luigi Ghia e il Rappresentate Territoriale per la regione di Plovdiv e della Bulgaria centro-meridionale Stefan Todorov.
Il gasdotto è lungo 80 km, ha un diametro di 350 mm e ha una capacità di 100.000 metri cubi di gas all’ora. L’investimento ammonta a 12,3 milioni di euro ed è stato co-finanziato dal Fondo Internazionale di Sostegno allo Smantellamento di Kozloduy.
Come sottolineato dal Ministro dell’Energia, l’implementazione del progetto, che collegherà la citta di Silistra, situata nel nord-est del Paese, alla rete nazionale del gas, è di fondamentale importanza per lo sviluppo della distribuzione di gas naturale in Bulgaria.