Inaugurazione nuovo stabilimento Rigoni di Asiago

 

Si è svolta domenica 29 maggio la settima edizione della “Festa della Fragola”, organizzata dal gruppo Rigoni di Asiago,  leader nella produzione e commercializzazione di confetture biologiche. L’evento di quest’anno e’ coinciso con l’inaugurazione del nuovo stabilimento “Ecovita” realizzato nell’area industriale di Pazardzhik. Il gruppo veneto e’ infatti presente in Bulgaria attraverso le aziende “Ecoterra” ed “Ecovita” entrambe associate a Confindustria Bulgaria. Numerosi gli ospiti che hanno partecipato all’evento e che hanno salutato il nuovo risultato del gruppo in Bulgaria.
L’inaugurazione è stata aperta dalle parole del Ministro dell’Agricoltura Miroslav Naydenov,  dell’Amministratore Delegato di Rigoni di Asiago Andrea Rigoni, del Sindaco di Pazardzhik Todor Popov, del deputato Ivan Ivanov e dell’ing. Iliya Nemski, uno degli animatori storici di questa importante iniziativa imprenditoriale. Sia Rigoni sia Nemsky hanno voluto evidenziare il valore simbolico che l’inaugurazione ricopre nella strategia industriale del gruppo in Bulgaria. Da parte sua il Ministro ha ricordato quanto il biologico rappresenti una grande prospettiva per l’economia bulgara nel suo complesso.
Alla cerimonia erano presenti anche il Vicario dell’Ambasciatore Francesco de Stefani e il Presidente di Confindustria Bulgaria Pietro Luigi Ghia.
Ringraziando gli ospiti, le autorità presenti e gli organizzatori dell’evento, l’Amministratore del gruppo in Bulgaria, Giuseppe De Francesco, ha sottolineato il valore economico e sociale di questo nuovo investimento nel Paese.
Dopo la cerimonia gli ospiti hanno potuto visitare la fabbrica e osservare da vicino la linea di produzione che permette di realizzare la materia prima necessaria alla realizzazione della confettura biologica Fiordifrutta della Rigoni di Asiago. In particolare, il sito industriale si estende su 12 000 metri quadri, di cui 4000 coperti, e da’ lavoro a 30 dipendenti che vanno a sommarsi a diverse centinaia di lavoratori stagionali che si occupano della raccolta della frutta biologica necessaria alla produzione. All’inaugurazione, come da tradizione, è seguita la festa della fragola biologica, che per l’occasione è stata realizzata nella fattoria Ecoterra di Karabunar. Durante l’evento i presenti hanno potuto assaggiare le fragole della Rigoni di Asiago.