I Giorni dell’Italia a Sozopol

“I Giorni dell’Italia a Sozopol” un festival, organizzato da Confindustria Bulgaria in collaborazione con il Comune di Sozopol, l’Ambasciata d’Italia in Bulgaria, l’Istituto Italiano di Cultura in Bulgaria e l’Associazione Soleil, dedicato al tema del turismo e del Made in Italy, con l’obiettivo di portare l’esperienza italiana e le buone pratiche in materia di attrattività turistica in Bulgaria, Paese che presenta un enorme potenziale di sviluppo del settore. Il programma del Festival ha previsto concerti, mostre, esposizioni e degustazioni di prodotti tipici italiani e un forum economico sul tema del turismo.

Primo evento del programma del festival è stato il concerto di venerdì 16 giugno, nella splendida cornice dell’Anfiteatro di Sozopol. Hanno aperto l’evento i discorsi di Petya Chapevova, Vice Sindaco di Sozopol, Emanuele Pollio, Vicario Capo Missione dell’Ambasciata d’Italia in Bulgaria, Maria Netzova, Vice Presidente di Confindustria Bulgaria e Alexandrina Isaylova, Presidente della Fondazione Soleil. Più di 400 gli spettatori che hanno tra ospiti ufficiali, rappresentanti delle istituzioni e delle aziende associate, visitatori e turisti.

Sabato 17 giugno alle ore 12:30, presso la Galleria d’arte di Sozopol, ha avuto luogo l’apertura ufficiale del festival e l’inaugurazione dell’esposizioni degli artisti italiani Simona Rizzi e Alessandro Chiarappa. Hanno rivolto un saluto Nikolina Angelkova, Ministro del Turismo, Rumen Dimitrov, Vice Ministro della Cultura, Panayot Reyzi, Sindaco di Sozopol, Stefano Baldi, Ambasciatore d’Italia in Bulgaria, Luigina Peddi, Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura, Antonio Tarquinio, Console Onorario di Italia a Varna, Maria Luisa Meroni, Presidente di Confindustria Bulgaria e Alexandrina Isaylova, Presidente della Fondazione Soleil. Sono stati presenti numerosi giornalisti di media locali e della televisione bulgara nazionale BNT. Nel tardo pomeriggio è stato inaugurato il ciclo di cineforum che ha accompagnato tutto l’evento. Durante il fine settimana, inoltre, visitatori e ospiti hanno potuto partecipare al test drive automobilistico offerto da AutoItalia.

Domenica 18 giugno alle ore 20:00, in presenza del Presidente di Confindustria Alberghi Giorgio Palmucci, del Direttore Barbara Casillo e del Presidente della Provincia di Salerno, Giuseppe Canfora, si è tenuto il concerto degli alunni della Scuola di Lingue Romanze G. St. Rakovski di Burgas presso la Galleria d’arte di Sozopol.

Il festival si è concluso nella mattinata di lunedì 19 giugno con il forum “Nuove strategie per sviluppare una destinazione turistica di successo, svoltosi nella sala del Consiglio Comunale di Sozopol, a cui hanno partecipato il Sindaco di Sozopol, il Presidente Canfora, il Presidente Palmucci. Durante il forum, Giorgio Fanesi insieme con l’azienda associata IT Svil, ha presentato il software innovativo MyCicero, una piattaforma dalle molteplici funzioni, tra cui l’emissione di biglietti per i mezzi di trasporto, la ricerca di eventi culturali e la pianificazione di itinerari turistici. Il panel è stato chiuso dall’intervento di una esperta del Ministero del Turismo.

A conclusione dei principali eventi del festival, è stata sempre offerta ai partecipanti una degustazione di prodotti tipici e vini italiani offerta da Fondo Montebello e In-Trade Balcani.

Oltre agli sponsor annuali di Confindustria Bulgaria, UniCredit Bulbank, Generali Bulgaria, Bulgaria Engineering, MBM Metalwork, Alpetrans, si ringraziano gli sponsor dell’evento, AutoItalia, IT Svil, Fondo Montebello e In-Trade Balcani, per il loro contributo e supporto.

 

Programma

Rassegna cinematografica

Rassegna stampa italiana e bulgara

banner-partner-new-2017_%d0%bd%d0%be%d0%b2