FIRMA ATTO COSTITUTIVO CONFINDUSTRIA BALCANI

E’ stato firmato lunedi’ 12 aprile presso il Palazzo della Cultura di Tirana, l’atto costitutivo di Confindustria Balcani. A siglare il documento, oltre al Presidente del CIIB Massimo Bartocci, erano presenti il Presidente di AIIOA – Camera di Commercio Italiana in Albania Giovanni Degennaro ed il Consigliere dell’Associazione dell’Imprenditoria Italiana in Macedonia Nagip Fejzi. Il documento e’ stato contestualmente firmato a Belgrado e Zagabria dal Presidente di Sistema – Forum per lo sviluppo economico tra Italia e Serbia Pierluigi Rinaldini e dal Vice Presidente del Comitato Consultivo dell’Imprenditoria Italiana in Croazia Michele Cirieco.
Alla cerimonia di Tirana erano presenti anche l’Ambasciatore d’Italia in Albania Saba D’Elia e il Vice Direttore Organizzazione e Sviluppo associativo di Confindustria Nazionale Federico Landi, nonche’, a testimonianza dell’interesse suscitato dalla firma, anche numerosi rappresentanti dell’imprenditoria italiana in Albania e Kosovo.

 

“Il progetto Confindustria Balcani rappresenta un passaggio cruciale per le associazioni e le imprese italiane che operano nell’area balcanica” ha dichiarato il Presidente CIIB nel corso della cerimonia. “Come ho avuto modo di ribadire in piu’ occasioni, l’interessamento di un’organizzazione importante come Confindustria segnala la crescente rilevanza della presenza imprenditoriale italiana nei Balcani. Noi crediamo fortemente nel futuro produttivo di quest’area dell’Europa ed e’ per questo motivo che abbiamo deciso di rafforzare la nostra rappresentativita’ e il nostro impegno”.
Il presidente di CCIIA-AIIOA Giovanni Degennaro ha osservato che con la sua apertura verso le associazioni territoriali di Confindustria, la Federazione appena nata a Tirana si profila come una grande occasione per rafforzare ulteriormente l’impegno economico dell’Italia nell’area balcanica.
Federico Landi, infine, ha dichiarato che “Confindustria Balcani si configura come il ‘laboratorio’ del nuovo approccio di internazionalizzazione delle imprese italiane che puntano a dotarsi di un sistema organizzativo e associativo di riferimento, capace di soddisfare una crescente esigenza di rappresentativita’”.

 

La presidenza di Confindustria Balcani sara’ affidata a rotazione alle Associazioni che la compongono: per i primi tre anni sara’ il CIIB a presiedere la Federazione.
L’Atto Costitutivo di Confindustria Balcani prevede che le Associazioni Promotrici debbano ratificare l’adesione alla Federazione e lo Statuto entro il 30 giugno 2010. Nei prossimi mesi vi saranno altri incontri operativi per definire la struttura della Federazione, mentre a settembre si svolgera’ la prima Assemblea a cui saranno invitati tutti gli imprenditori dell’area.
Alla notizia e’ stata data copertura in Italia attraverso le agenzie di stampa Apcom ed Ansa; in Albania, la cerimonia ha suscitato l’interesse della stampa e delle tv locali, ed in Bulgaria l’agenzia Novinite ha dedicato un articolo all’evento nel suo portale on line (per leggerlo e’ sufficiente cliccare sul link sottostante).

 

http://www.novinite.com/view_news.php?id=115200